“Dopo aver descritto l’Italia antica fino a Metaponto, dobbiamo parlare delle regioni che la seguono. La prima è la Iapigia: i Greci la chiamano Messapia, gli indigeni la distinguono in Salento (la parte intorno al promontorio Iapigio) e Calabria. A nord di queste si trovano le popolazioni chiamate in greco Peucezi e Dauni, ma gli indigeni chiamano Apulia tutta le regione dopo la Calabria e Apuli la popolazione. Alcuni, in particolare i Peucezi, sono chiamati anche Pedicli”. (Strabone)

Spazio per le tue idee e i tuoi progetti



L’associazione nata su iniziativa di un gruppo di pugliesi residenti a Roma nei primi anni del 1960 si è poi costituita con atto notarile nel 1984 aderisce all'U.N.A.R. (Unione delle Associazioni Regionali in Roma e nel Lazio);

è iscritta al  Registro Regionale delle Associazioni di promozione sociale (art. 9 L.R. Lazio 1/9/1999 n. 22) con determinazione n. D0103 del 21/1/2005;

è iscritta all'ALBO della REGIONE LAZIO istituito con D.G.R. n. 633 del 23/2/1999 ai sensi della Legge Regionale n. 49/98 del 10/11/1998.

è iscritta all’ALBO delle Associazioni regionali della Regione Puglia

Il Presidente onorario Avv. Antonio Ieva è stato rappresentante delle associazioni di pugliesi europee nell’ambito del Consiglio generale dei pugliesi nel mondo istituito dalla Regione Puglia ed è stato Vicepresidente dell’ U.N.A.R.